martedì 4 giugno 2013

Canada: 17 bambini morti durante il trattamento con antipsicotici



Diciassette bambini canadesi sono morti durante 

l'assunzione di alcuni farmaci antipsicotici di seconda 

generazione ed altri 73 hanno avuto problemi di tipo 

cardiometabolico. A confermare queste cifre è Health 

Canada. I dati si riferiscono a i decessi e problemi 

cardiometabolico identificati prima del 31 dicembre 2012.


Sei i farmaci di seconda generazione coinvolti: clozapina, 

risperidone, olanzapina, quetiapina, aripiprazolo e 

paliperidone. Di questi, solo Abilify (Aripiprazolo) è 

approvato per i bambini sotto i 18 anni per il trattamento 

della schizofrenia e del disturbo bipolare.

Pur confermando la notizia, Health Canada riferisce che non 

è possibile determinare con precisione se gli effetti negativi 

individuati siano specificamente connessi con l'uso di questi 

farmaci, o se la causa possa essere rintracciata in altri 

farmaci o nella salute dei bambini.

Dr. Joel Paris, professore di psichiatria alla McGill University, 


si è detto molto preoccupato per il fatto che questi farmaci 

vengono prescritti a bambini molto piccoli e per trattamenti 

lungo termine, anche durante la fase di sviluppo dei 

bambini. Paris accusa quindi l'industria farmaceutica ed i 

suoi rappresentanti.

Fonte: La Presse

http://www.lapresse.ca/actualites/sante/201305/22/01-4653423-mort-suspecte-de-17-enfants-des-antipsychotiques-soupconnes.php

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.